Se raccontate bene, anche le carrucole da pozzo sanno emozionare | Michele D'Andrea | TEDxModena

TEDx Talks

338K visualizzazioni68

    “L’eccellenza e l’innovazione sono percorsi complessi, fatti di fallimenti da cui apprendere per ricominciare. Vogliamo portare sul palco del Teatro Storchi coloro, non solo di Modena e non solo del mondo imprenditoriale, che dei loro insuccessi e difficoltà hanno fatto tesoro - spiega Fabrizio Bulgarelli, avvocato esperto di diritto internazionale - Il grande Mohamed Ali, recentemente scomparso, diceva che “dentro un ring o fuori, non c’è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra”. Questo vuole essere Move on!”.
    Quello italiano è un gran bell’inno, una vera e propria hit nella colonna sonora del nostro Risorgimento. Infatti seguendo la traccia musicale della nostra Storia si possono scoprire le verità sul trionfo, la caduta e la resurrezione di Fratelli d’Italia.
    ► Michele D’Andrea è uno studioso sui generis che provenendo da trascorsi alla dirigenza del Quirinale ha seguito negli anni la sua passione per la storia, l’araldica, il cerimoniale e la musica risorgimentale.
    This talk was given at a TEDx event using the TED conference format but independently organized by a local community. Learn more at www.ted.com/tedx

    Pubblicato il 3 anni fa

    Commenti

    1. Michele Montanari

      Praticamente un coro instant accomplice

    2. Luca Manta

      Bellissimo! Questo video spiega Alla grande Il contesto in cui Si trovava l'italia, Il canto Alla fine mi ha Fatto sentire come se avessi vissuto quei tempi, Quando la gente lo cantava per darsi Forza e fierezza.

    3. Giuseppe Milito

      Uno dei TED talk più emozionanti. Davvero bello!

    4. MrBlackcaster

      Ma ancora vanno di moda sti guru alla Steve Jobs

    5. Alessandra De Togni

      wow!

    6. Francesco Pasotti

      Bello e interessante. Ci tengo però a dire che una parte di me è rimasta delusa, sperando veramente in un video sulle carrucole (e i verricelli)

    7. Roberto Lombardelli

      C'"é poco da dire. Un groppo in gola e la lacrima che fa capolino dal bordo dell'occhio. Complimenti!

    8. Emilio Acone

      In questo discorso il motivo per cui questo non è e non può essere ancora il canto di una Patria. I richiami all'Austria dicono significativamente che questo canto è stato scritto per una parte sola dell'Italia. Quella stracciona e sottomessa appunto. L'altra parte della Penisola, quella che rappresentava i tre quarti del territorio, della popolazione, della ricchezza, dell'economia, della cultura, dell'arte, dei primati in molti settori, con una unità che conosceva 700 anni di continuità geopolitica, quella è rimasta ignorata da questo inno e dai 160 anni a seguire. La retorica risorgimentale sta cedendo il passo alla verità storica. L'Italia fu voluta dalle potenze e dalla massoneria europea per contrastare ed eliminare lo strapotere austriaco. Fosse stato per il popolo il nord sarebbe stato ancora Austria ed il sud sarebbe rimasto quello che era una potenza mediterranea. Invece oggi siamo l'eredità di quell'inganno e di quella concertazione delle cancellerie anglo-francesi. Un stato indebitato fino al collo, soffocato dalla corruzione, governato da incapaci che ancora - e soprattutto oggi - prendono ordini da Berlino e Bruxelles. Con buona pace di Novaro, Mameli e pure di quest'oratore

    9. Sine Nomine

      una cosa meravigliosa

    10. Federico Talamucci

      ebbasta con sti pseudomusicisti, ste stupidaggini

    11. Giada Sannino

      Mi sono venuti i brividi!!! Congratulazioni!

    12. runner climber

      Mi sono praticamente emozionato! Meraviglioso

    13. Ettore Nigro

      bello

    14. ALEX

      Mai avuti così tanti brividi. No, non sto piangendo, mi è solo entrato un Michele Novaro nell'occhio-

    15. Lucio Ronco

      A coso, mettila come ti pare resta sempre un paraponzipo. Un inno nazionale deve essere solenne. Come il serbidiola asburgico che cantava mio bisnonno quando vinceva a Custoza i sabaudi. O mio proprozio della marina austroveneziana che dava una sonora sberla agli italioti nella battaglia di Lissa.

    16. Angelo Guerrieri

      Per SALVARE l'UMANITA': è giunto il momento di promuovere/LOTTARE per la DISTRIBUZIONE della RICCHEZZA! Distribuzione della proprieta'. Di conseguenza si risolveranno TUTTI i problemi che tutt'ora affliggono l'Umanita'. La Terra appartiene a tutta l'Umanita'! Le RICCHEZZE della Nostra Madre Terra APPARTENGONO ad ogni singolo UOMO! NON ci sara' piu' alcuna guerra di UOMO contro UOMO! E' giunto il momento, per la “civiltà umana” (ancora a livello primitivo), di fare il Vero Salto di Qualità! NESSUNO dovra' tirarsi indietro. ALZIAMO lo SGUARDO e tutto sara' piu' LUMINOSO!!! Un Fraterno Abbraccio

    17. gianni aiello

      che bravo. mi sono emozionato.....

    18. Alessio Pietrangeli

      Mi sono messo a piangere

    19. Tito Uno Undici

      Oh! Finalmente qualcuno che dice il vero sul nostro inno nazionale: fa schifo! Non è possibile che, con le cose sublimi create da un Verdi, Rossini, Leoncavallo, ecc., noi si sia andati a prendere la marcetta di un giovane e dilettantesco compositore, ratificando un testo oscuro e difficile che non giova minimamente al senso patrio così basso di noi italiani. L'inno di Mameli fu adottato provvisoriamente, sappiamo: allora com'è che è diventato ufficiale?

      1. L'annientatore calmo

        Non hai capito un cazzo del video, richiama quei due neuroni che ti sono scappati e riguarda da capo il video finché non ne cogli il significato. Non concentrarti su questa mia risposta, non penso tu sia un idiota, ma solo un superficiale, quindi per approfondire questa tua superficialità riguarda il video

    20. Andrea B.

      Molto bello, emozionante!

    21. Enrico Lantero

      Sì, ma se ti presenti ad un pubblico, vestiti un po' meglio, dai. Sei alto e snello, e ti metti un paio di pantaloni che nemmeno Scaramacai????? ;)

      1. Enrico Lantero

        @indigoblue555 se ti presenti ad un pubblico anche il dito ha la sua importanza, tranqui ... se si presentava in pigiama secondo te andava bene lo stesso??? daiii ;)

      2. indigoblue555

        Può essere....ma guardiamo la Luna o il dito ?

    22. Simone Bulleri

      Sì!

    23. Claudianna Candelora

      Tenendo conto che comunque anche dopo questo video continuo a pensare che è obsoleto e brutto... Il bello di questo video è il modo in cui viene spiegato l'inno.... Ovviamente nelle scuole di musica queste cose le insegnano... Il problema è che a scuola la musica spesso non viene insegnata da insegnanti di musica, ma da maestri che non hanno competenza in matetia musicale !!! L'interpretazione del brano dipende dal direttore d'orchestra o di banda... Spesso viene suonato l'inno da bande e non da orchestre...

      1. indigoblue555

        Non come consolazione ma....vai al video in cui Al Sisi accoglie Putin: l'espressione di Vladimir è il miglior commento :-) :-)

      2. Fulvio Creux

        Cosa vuol dire che spesso l'Inno è suonato da Bande e non da orchestre? Vuol dire che le Bande non lo suonano a tempo di Bersaglieri (come fa "il Maestro"), che non lo suonano come se fosse un Haydn fallito "come fa Abbado con i Filarmonici di Berlino"? O, meglio ancora, che non lo realizzano come fece Daniele Gatti il 2 giugno 2020 al Quirinale (con - nella parte centrale - tutte quelle stonazioni che ancora non capisco se dipendessero dalle armonie o dalle diteggiature sbagliate)?

    24. Eugenio Campellone

      Il Tedx più bello di sempre.

    25. Filippo Randi

      Bello! Da far vedere.

    26. Mauro Luchetta

      Grazie per un emozionante lezione di storia. Messaggio da portare in tutte le scuole. Sentirsi popolo unito lezione di civiltà.

    27. Alichino Calcabrina

      ...e comunque la Duna è stata una gran macchina, l'ho avuta per undici anni e non si è mai guastata.

    28. Paolo Zegna

      Bravissimo!!!! Bravissimi!!!

    29. Jayanta Giovanni Simoni

      L' inno finale cantato da tutto il teatro fa' venire davvero i brividi

    30. haste quick

      Un femminicidio non ha patria, come non ha patria nessun atto di violenza, mai.

    31. Umberto Cacace

      Bellissimo

    32. Marco Cesareo

      Mi è venuta la pelle d'oca.

    33. Valex

      forse sarebbe stato meglio "essere ancora sotto l'Austria" .. rispetto a quelli sotto cui siamo oggi......... avremmo avuto piu possibilità.

    34. Marco Bologna

      però io avevo letto che sul trono il personaggio meravigliosamente vestito era Pio IX ...quando il papa era liberal e Gioberti non era il Carneade di turno

    35. LoonyMoonbeam

      Che emozione ❤️

    36. Francesca Bramante

      Ha la voce di Gerry Scotti

    37. daniele Dalmonte

      Al battito dei cuori e al sentimento di paura del popolo nell'inno adesso bisognerebbe aggiungere i cellulari che si accendono per condividere su Facebook.

    38. Sara Bellomi

      Il contenuto del video e il titolo non hanno una vera relazione: l'inno d'italia ha fatto il suo tempo. In troppi modi.

      1. Fulvio Creux

        Non hanno una relazione per chi non la sa capire.

    39. paolo biagioli

      Il resto dell'Inno ? Come sempre dimenticato , eppure e` la Storia d'Italia e forse il motivo oer cui e` stato scelto all'inizio della Repubblica . Questo Inno che veniva visto di malocchio o peggio condiderato " eversivo e nostalgico " .

    40. Daniel Angelini

      Toccante!

    41. GioPatanìa

      Pelle d'oca. Semplicemente.

    42. Jsankkyleaw

      Mi è venuta la pelle d'oca, incredibile... Questa spiegazione in TV ora subito

    43. Richard BRANCO

      Raga, questo qui spiega proprio bene!

    44. Gianluca Barbuto

      Voglio far parte di quella platea!

    45. Robert Cheaib

      Sarà perché adesso vivo all'estero, ma alla fine mi sono proprio commosso. Grazie

    46. Gabriele Satto

      WOW!!

    47. Doria Rosae

      Mi sono emozionata. Forza Italia sei tutti noi! 🇮🇪💚🤍❤️

      1. L'annientatore calmo

        @Antonio Coppola è a causa della distanza dall'amore per la patria, che riaffiora debolmente davanti alle prime parole motivatrici. Il sentimento nazionale dovrebbe prima essere pulito dai sentimenti fascisti-leghisti, riavvicinati a quelli del risorgimento e poi avremo finalmente creato il patriottismo Italiano

      2. Doria Rosae

        @Antonio Coppola.. Probabilmente perché non ci vedo molto bene ma esistono modi anche più gentili per far notare gli errori. Buona giornata

      3. Antonio Coppola

        🇮🇹***** ma come cazzo si fa a sbagliare bandiera

    48. Roberto Loru

      Molto bravo

    49. MASSIMILIANO BALLERIO

      BELLISSIMO GRAZIE

    50. Simon

      Grandissimo

    51. Stefano Rattini

      Molto bello! Per quanto riguarda l'identità del "grande personaggio" di cui si parla nel video, mi permetto di citare l'edizione critica dell'Inno d'Italia - reperibile in rete - a cura di Maurizio Benedetti, docente del Conservatorio di Torino. INIZIO DI CITAZIONE Certamente il clima di grande entusiasmo intorno a Pio IX influenzò Novaro nell’immaginare il Sommo Pontefice nel ruolo dell’atteso profeta che annuncia la rinascita italiana di fronte alla grande adunata delle «genti italiche: Pio IX si alza, tende le braccia verso quella moltitudine, e con voce grave, solenne, lenta, annunzia ai popoli la buona novella: « Italia essersi desta, riprendere la gloriosa sua strada, doversi fare a lei schiava la vittoria! ». FINE DI CITAZIONE

    52. Christian Anania

      Ma quel "però dio bono" a 2:12 ? ahahahahah

    53. Federico Roma

      Michele novaro detto zlatan ibrahimovic

    54. Shirli Shalom

      Il potere della musica 🥰

    55. Francesca Netto

      Fantastico

    56. Mario uyMarino

      Splendido motivatore. Un tempo l'avrebbero chiamato "forgiatore" d'anime. Grande

    57. Claudio Milazzo

      Mi sapreste dire dove posso trovare il Canto eseguito come quello nel video?

    58. Manuel Visani

      Petizione per rendere questo il nostro inno con tutta questa espressività. Fa veramente commuovere e non mi era mai successo con il nostro inno

    59. Clementino Palmieri

      Chapeau

    60. manuelmartinati84

      Interessante, ma rimane un inno bruttino e insulso (melodia e parole) non degno della patria della lirica, qualsiasi aria di Verdi e' meglio di questa roba, non solo il Va pensiero

      1. manuelmartinati84

        @Fulvio Creux 🤗vabbe' ma e' un'opinione estetica.. de gustibus! Non riesco a farmelo piacere, al di la di quello che rappresenta e al di la della volonta/capacita di Verdi di darcene uno migliore ..non credo che all epoca non si potesse fare di meglio!

      2. Fulvio Creux

        Complimenti: rispetto la Sua opinione, ma la Sua opinione è quella di uno che non ha capito niente, non solo di questo argomento, ma neanche di Verdi. Fulvio Creux

    61. Dario Livrieri

      Fantastico, fantastica l’esperienza, la preparazione, l’emozione che trasmette ma sopratutto fantastico il coinvolgimento del pubblico nel farlo cantare; commovente per chi suona e ha studiato la composizione🇮🇹

    62. iust Barbara

      emozionante grazie

    63. Alex Barani

      Stupendo. E' la prima volta che mi vengono i brividi ad ascoltare il nostro inno.

    64. Courtois Donatrice

      gruppo di offerta di prestito in Italia

    65. coorte della legione romana

      Per come è oggi l' Italia sarebbe meglio cambiarlo questo inno, e sostituirlo con vavia la pappa col pomodoro

    66. Beppe Cama

      Io preferisco i Beatle

    67. Daniele Bonavolontá

      Mi sono commosso ♥️🇮🇹♥️

    68. Luis Fornezza

      Da lasciare senza fiato!

    69. sonia messina

      Se eri così ricco stavi ai paradisi fiscali non rompere qui

    70. sonia messina

      Pubblicità lunga e dubbia!!!

    71. Liliana B.

      Nel 1847 l'Italia era sotto il domino dell'Austria, e gli italiani riuscirono a liberarsi. Ora l'Italia e' sotto il dominio dell'UE - riusciranno gli italiani a liberasene?

      1. Fulvio Creux

        Io vorrei sapere da Lei dove si acquistano le matasse di lana nel polesine. So che non c'entra niente con quello Lei, ma la cosa vale anche per quello che Lei scrive commentando questo post.

      2. Paolo Caldini

        L'Italia non può uscire dall'Unione Europea, tolto l'euro, la lira non vale niente.... Fossero rimasti gli stipendi degli anni 90 con il cambio lira euro di 1936,27 lire per 1€, l'Italia sarebbe peggio dell'attuale Russia dove la gente normale prende 200/300€ al mese... Hai presente, invece, il 2020? È stato chiuso con PIL - 13% e debito vicino ai 3 triliardi.... non c'è stata l'Austerity Greca del 2010 semplicemente perché l'Italia ha chiesto 210 miliardi.... senza figurati dove sarebbe finita... Lira? Forse non l'hai vissuta perché sei solo un giovane che ripete a pappagallo della liberazione ma, per quanto l'euro di per sé faccia schifo, non ha mai avuto un'inflazione del 2% mensile o oltre... questo per dire cosa? Guarda semplicemente cosa potevi negli anni con la lira: -Con anche solo 80mila lire nel 1800 fino ai primi del 1900 eri ricchissimo e vivevi come un Gran Signore; -Seconda guerra mondiale, servivano 50mila lire per comprare un'auto; -Negli anni 50/60,con 3 milioni di lire e un mutuo compravi una villetta a schiera con giardino.... Oggi 70 anni dopo se vuoi un semplice appartamento in periferia non arredato, 120mila € = 240milioni di lire... una Villetta a Schiera 250mila €= 500milioni di lire; -Negli anni 70, uno stipendio alto era di 300mila lire; -Venti anni dopo nel anni 90...poco prima del 2000, un semplice impiegato senza specializzazioni prendeva 1milione e mezzo ed era considerato stipendio basso.... Visto? In 20 anni il triplo dello stipendio considerato basso... Il debito Italiano è stato creato tanto con le lire perché oltre a rubare (soprattutto chi ne muoveva milioni di miliardi), fino quasi agli anni 80, pochi pagavano quanto dovuto perché non vi erano né controlli né burocrazia definita tanto era a voce.

      3. indigoblue555

        @Liliana B. :-)

      4. Liliana B.

        @indigoblue555 Mai disperare - se guardiamo alla storia, di mostri rapaci ce ne sono stati tanti e tutti si credevano onnipotenti... Tutto questo serve a svegliare i tanti che dormono, quelli che se la fanno sotto per la paura e non vogliono sentir ragione. Ma....non tutto il male viene per nuocere. La vita sul nostro bel pianeta e' una scuola. Coraggio.

      5. indigoblue555

        @Liliana B. .....:-) :-) siamo freg....obbligati a riman€r€ :)

    72. Alessandro Sorice

      Tutto bello, ma come fai ad aprire dicendo che era bruttarello ahah

    73. mauromauge -

      semplicemente meraviglioso! chi è quest’uomo

    74. Sandra bonetti

      Grazie, molto emozionante, una dose di gioia vera, almeno per me.

    75. Pierluigi Bassanelli

      Bellissimo. E finalmente superato quel passaggio poropò poropò poropò così pesante con invece gli originali squilli di tromba solenni e aulici. Oltre a tutto il resto. Ue

    76. theLightinmyeyes

      Che stronzata colossale sta cosa della patria. In questo modo non facciamo altro che identificarci sempre di più con un concetto creato dallo stupido ominide. Così nacquero le guerre, non dimentichiamolo

      1. Fulvio Creux

        Grazie per dare un esempio, visto la non inerenza con l'argomento, di cosa sia un ominide nella definizione da Lei individuata.

    77. Sephixas4

      Che dire, solo due parole: . . . . . . . . . . . CHE SPETTACOLO!

    78. Corazza Bruno

      Da ridere VOMITO solo a sentirlo da anni MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO. Da Veneto il mio inno è JURDITHA TRIUMPHANS OPERA DI ANTONIO VIVALDI non uno qualsiasi è la mia IDENTITÀ NON E L'ITALIA CHE SENE DEVE ANDARE DALLA MIA TERRA DOPO TUTTI I DISASTRI CHE HA FATTO CON RE E GOVERNI DI DELINQUENTI DA 155 ANNI

    79. Gennaro D'Aria

      bELLO!

    80. marcello paganelli

      Sei una donna straordinaria, invidio un po' chi può starti vicino

    81. vincenzo gazo

      🌈

    82. Cinzia Batti

      Che meraviglia! Grazie

    83. Cipriano Flavietti

      Fantastico... Geniale

    84. PassionePerlaScienza

      Meraviglioso ! da scaricare e riascoltare/rivedere più volte :-) :-) .. l' Inno soporifero, con l'esempio della macchina con la batteria "scarica" che non parte, è esilarante !

    85. Statìstico

      Lezione di educazione civica, Risorgimento ed amor Patrio. Credo sia il più coinvolgente video che abbia mai visto su IThomes. GRAZIE GRAZIE GRAZIE 💚🤍❤

    86. Ordine e Progresso

      Soprattutto se le carrucole da pozzo servono a salvare vite umane ,peccato che non fu cosi' per Alfredino Rampi che nel pozzo artesiano di Vermicino(Frascati) la perse la vita.

    87. Frago

      Mi sono commosso. E' il più bell'inno del mondo non c'è paragone con nessun altro.

      1. Claudianna Candelora

        No... Dai.....

      2. Antonio De Lucia

        🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

    88. Matteo Scirè

      Bellissimo, complimenti.

    89. InfoNet

      EMOZIONE pura...Grazie!

    90. Michele Bellini

      Una spiegazione commuovente...grazie e complimenti

    91. the monster

      Dovrebbe essere proposta a Prodi e co. che hanno meramente venduto i sogni di un popolo a dei mafiosi internazionali magnaschei

    92. nispen

      Bravi, Bravi, bravissimi

    93. Matteo Brandi

      Fantastico.

    94. Emiliano Pelagalli

      Bellissimo, rievoca l'orgoglio di essere Italiani.

    95. luperos

      SEMPLICEMENTE ...... FAVOLOSO....!!

    96. Yukein

      mannaggia 29 anni di vita e ancora non sapevo nulla di tutto ciò. Bellissimo.

    97. Opib AJI

      Se avessimo il coraggio, questo è il momento di riunirsi e combattere i nostri nemici .... i nemici della nostra storia ... i nemici dell'Italia

    98. Paola RICCA MARIANI

      Ma perché, negli altri paesi non marciano con l'inno?

    99. ilnonnogigi

      Ma perchè non si portano questi 15 minuti nelle scuole superiori? Magari questi ragazzi quando saranno grandi smetteranno diranno di dire PO POPO PO PO PO . Michele illumina il mondo!!!