Il canale di Limes - la rivista italiana di geopolitica, diretta da Lucio Caracciolo - è a cura di Alfonso Desiderio. Analisi (Mappa Mundi, La geopolitica del giovedì, L'approfondimento di Dario Fabbri), video editoriali, rubriche e dibattiti, conferenze e altro materiale per capire l'attualità internazionale. Seguici su www.limesonline.com

  • 30
  • 6 309 821

Commenti

  1. Luca Conti

    Dario Fabbri = Maestro... Detto ciò, una cosa non considerata è che probabilmente Boris, con vari stratagemmi, non permetterà il referendum a breve infischiandosene delle lamentele scozzesi per talmente tanto tempo (anni) che aldilà del vallo di Adriano se lo dimenticheranno il referendum e la causa indipendentista..nel frattempo arriveranno a Edimburgo pacchi di sterline in investimenti sussidi ecc.. P.s. ma siete sicuri che se andranno al voto vincono gli indipendentisti?? mmmm

  2. Jovan Bregu

    Ma come cazzo si fa a dire UK e media potenza

  3. Re FeDe

    Shon Conery e Giuseppe Garribaldi sono gli unici ad aver ricevuto le chiavi della citta di Edimburgo!

  4. pierfrancesco cusati

    Se l'imprenditoria del Sud non fosse mafiosa, il Sud avrebbe avuto le stesse opportunità economiche del Nord. E se non ci fosse stato uno spargimento insulso di denaro durante il Boom economico ed avessimo investito in tutto quello che serve per crescere (scuola, ricerca) oggi avremmo un paese che va come la Francia.

  5. antonio alabrese

    Quando una puntata sulla situazione di Porto Rico? Otterrà mai l'Indipendenza dagli Usa o il lento processo di americanizzazione lo poterà ad essere il 51esimo stato?

  6. Max Bertoni

    "Siamo molto italiani": Dario Fabbri is the new Stannis La Rochelle.

  7. antonio alabrese

    Quanto scibile Dario Fabbri.. immenso.. dialettica mostruosa.

  8. Leonardo Conti

    auguro lunga vita alla regina, ma...ahimè prima o poi...sono curioso di sapere cosa succederà nel preciso istante della successione....e non solo alla scozia o l'irlanda. Canada, australia e nuova zelanda non avranno voglia di avere un capo di stato tutto loro?

  9. Giuseppe Cappelluti

    20:00 a tutto ciò va aggiunto che il nazionalismo scozzese è estremamente progressista. La Scozia, per dire, è quel Paese dove un ragazzo è stato espulso dalla sua scuola per aver affermato che “ci sono due generi”. Con un tale nazionalismo non ci può essere amore, se non da parte di qualche leghista della prima ora.

  10. Enzo Marrone

    Viva Celti liberi dal giogo anglo-sassone.

  11. Andrea Luisi

    Like istantaneo

  12. Lorenzo Sperduti

    Lo stato di Perth in Australia è REPUBBLICANO e sono tutti SCOZZESI in maggioranza. Ogni volta che la Regina viene in Australia viene costretta a recarsi solo a Sydney escludendo PERTH

    1. Jovan Bregu

      Presto sarano i schiavi di cina.. Pregerano un ginichoio che torna la Regina

    2. gigi einaudi

      Prima o poi l’Australia si toglie bandierine e la vecchia babbiona

  13. Carlo Ravaioli

    Non credo l'Inghilterra si lascerà mai scappare la Scozia. Forse l'Irlanda del nord.

  14. Dracsius

    Insomma gli scozzesi sono rimasti in UK sotto il ricatto degli inglesi e l'hanno preso al culo dagli inglesi. Poi gli operai inglesi hanno votato la Brexit contro la finanza e l'hanno preso al culo dalla loro amata industria che se ne va. Mi congratulo per la lungimiranza.

  15. Lorenzo Cafiero

    Mi domando perché per la più grande epopea del sud, "via col vento", è stata scelta una famiglia irlandese

  16. Giu Campa

    la pazienza dei Tedeschi è infinita

  17. paolobart67

    fantastico! finalmente un'interpretazione corretta del concetto di populismo. chi ne da un'accezione negativa semplicemente nega colpevolmente le istanze dei popoli.

  18. Salvatore

    Dario Fabbri nuovo monarca illuminato Italiano

  19. Bazumero

    Ragazzi capisco il taglio, perchè a forza di sentire l'operato della nostra patetica politica estera mi viene da strapparmi i capelli. Complimenti ad entrambi, avere le vostre capacità espressive è senz'altro un immenso traguardo, grandi

  20. messservice

    l'Inghilterra ha fifty-fifty di DNA celto germanico, la Scozia e l'Irlanda hanno almeno 30 per cento di DNA germanico

  21. Davide F

    Lucio Caracciolo mi sembra un po' troppo ottimista...

  22. Lochman

    Molto interessante grazie della puntata!

  23. Marco Melli

    grazie

  24. Fabrizio Vandi

    Dario: ...mi rendo conto di chiedere un po' troppo. Alfonso: infatti. Che miti!)

  25. Antony Gattini

    parlate della spagna e del veneto invece di rompere i coglioni agli inglesi

  26. marmotta

    Bravi!

  27. Matt

    l’indipendenza è la libertà sono...puro sentimentalismo! è meglio avere un padrone! un padrone capace! è da irresponsabili non volere essere servi di qualcuno!

  28. Konrad Ottingen

    "tendenzialmente povera"? ma in che lingua parla?

  29. Cecilia Valle

    Be' già questa poi, il populismo è il potere che arringa la massa sfruttandone la , procurata, ignoranza , è male sì accidenti ! Non mi pare proprio condivisibile!Però forse capisco l'approccio brutale e realistico di dire quel che dice , in forma forse provocatoria...mah

  30. Marina Foglietti

    Preferirei la disintegrazione dell'Unione europea.

  31. Konrad Ottingen

    Capra geopolitologica, studia di più la Storia, per dire meno scempiaggini, perché gli scozzesi son presbiteriani e non più cattolici fin dalla seconda metà, almeno, del Cinquecento, per la predicazione di John Knox.

  32. Salvatore

    Questi sono esperti di geopolitica ma ignorano completamente la genetica

  33. Mattia Paoletti

    Cara Scozia, sai quello che lasci ma non quello che trovi... e noi che siamo nella zona Euro sappiamo quello che troverete...

  34. Emanuele Chelini

    19:25 Il "populismo" é considerare il popolo un'entità indivisibile portatrice di un'unica volontà espressione sempre di valore positivo... questa é la definizione di populismo su qualsiasi dizionario... VA DA SÈ che non esistendo il popolo in quel senso, ma essendo al suo interno diviso tra interessi vari, anche il populismo non é altro che una semplificazione parziale e, come tutte le semplificazioni, sbagliata!

  35. Emmanuel Tichelli

    Attenzione. In francese hanno usato il condizionale nella lettera di cuì lei sta parlando. Cioè se non si fa niente si potrebbe assistere ad una guerra civile non è una minaccia di golpo militare. Per giunta, la lettera non venne pubblicata nel giorno anniversario del golpo in Algeria... Peccato per la Sua analisi che si basa su informazioni in parte errate. Sarà un caso o intenzionale? Grazie però per il legame con la volontà degli USA riguardo all'integrazione vs assimilazione.

  36. Emanuele

    Sarebbe interessante una puntata su israele

  37. ITALIANO FIERO

    Mesi fa i nostri pescatori sequestrati in Libia, poi l’altro giorno smitragliati dai libici con le nostre motovedette, oggi lapidato dai turchi. I nostri pescatori subiscono la nostra definitiva sottomissione dei turchi? Possiamo competere con i turchi? se non nello stato dell’arte, se investissimo ciò che possiamo permetterci in marina aviazione ed esercito nel giro 3 anni? Grazie Ps mi fa male ciò che sta succedendo, davvero.

    1. Ichnusa non este Italia

      @Fleur Maudit ma cosa vuoi mandare che i turchi vi mangiano vivi

    2. Fleur Maudit

      Appunto. Io manderei una bella nave,come quella che ha soccorso in Libia i pescherecci,che è dotabile di missili nucleari per capirci,e andrei a bombardare o minacciare di farlo,tutta la bella Turchia. Sono sottosviluppati e per giunta violenti,c'è poco da fare. I secoli ove l'Islam era progresso sono finiti. Oggi comunque mi dispiace dirlo ma si comanda solo con la forza. Se anche stavolta dai nostri ministri la sassaiola turca o le mitragliate libiche passano come necessarie per la stabilità,ci rimettiamo la faccia,e si finirà,questione di poco,con i sequestri di persona,di Italiani intendo,all'estero. Perchè è chiaro che non si hanno le palle,e allora denotata la debolezza si attacca per ottenere qualcosa. Tipico dei popoli,soprattutto di questa zona sottosviluppata del mondo.

  38. Storia, Politica, Geopolitica

    Questa discussione su mappa mundi ripete le solite cose , un po’ mi ha deluso., non avevo scommesso che Fabbri dicesse di nuovo che gli scozzesi sono una popolazione celtica( la lingua/dialetto scots è di ceppo celtico?). Caracciolo vaticina entro 5 anni la fine del Regno Unito, nel 1995 Limes diceva lo stesso del quebec, nel 1993 prediceva la disgregazione del belgio entro il 2002 e in svariati numeri degli anni 90 profetizzava lo stesso dell’Italia. Il nazionalismo scozzese è come il film di braveheart di mel gibson, mera anglofobia che strumentalizza questioni culturali minoritarie per questioni socio economiche. Il nazionalismo scozzese non è affatto di serie B, in Europa nel 2014 un’ ipotetica vittoria dell’indipendenza avrebbe causato una diffusione virale di movimenti secessionisti in europa continentale come testimoniato nel numero di Limes del 2014 sulla Scozia. Nel 2014 ci furono i referendum farsa in veneto e friuli. Il nazionalismo scozzese non entusiasma la politica per timore di ripercussioni a casa nostra ma fra la gente vi è un forte sostegno visto che in Italia vi è una forte anglofobia bipartisan a causa degli eventi in irlanda, della propaganda fascista e della Seconda guerra mondiale e per comparazione con l’antiamericanismo. Una Scozia indipendente? La Scozia non sarebbe mai indipendente perché dovrebbe comunque avere a che fare con gli odiati fratellastri del sud del Vallo.voglio proprio vedere la Scozia senza la sterlina britannica o con l’euro.

  39. Costante _

    Si Brexit anche per noi italiani

  40. L.M.S

    Potete cortesemente abbassare il volume della sigla? Ogni volta risveglio i morti xD

  41. Mattia Boccon

    🔥🔥🔥

  42. Barone Pesce

    Buona sera, grazie molte per il vostro lavoro. Forse la Scozia chiede 100% (indipendenza) per avere 50% o 60% di richieste che al momento ignoriamo. Grazie

    1. gigi einaudi

      Non sono italiani. Studia Quebec Catalunya Kosovo etc etc per stare nel primo mondo

    2. Valerio Arabi

      Interessante punto di vista

  43. Barrank Obama

    I numeri rendono evidente che il tema Brexit non ha spostato molti voti in Scozia, dato che PNS+Verdi hanno guadagnato meno di 1 punto percentuale rispetto alle scorse elezioni.

  44. L.M.S

    Quando faranno una pagina a dario fabbri come l'hanno creata per Professor Barbero?

  45. pierpaolo0101

    Ha detto bene Dario: il Regno Unito non è mai stato un grande amico dell’ Italia, io non riesco a sperare nel meglio per loro

    1. Storia, Politica, Geopolitica

      A no? E chi fu il primo stato a riconoscere il Regno d'Italia?

    2. sp1d3rm0nk3y33

      Non è che gli si possa dar torto, il Regno d'Italia ne le sue varie declinazioni, Impero, poi Repubblica non è mai stato persona (inteso come Stato che si comporta e ha relazioni razionali con altri Stati) dotata di intelletto.Tu riusciresti ad avere un rapporto con uno squilibrato o nel migliore dei casi uno strambo fuori di testa?

  46. Alberto' S

    "Cavolo????" DARIO ,!!!

  47. Fleur Maudit

    Cari Alfonso,Dario e più in generale voi tutti dello staff,grazie tante per quest'approfondimento interessante ed esaustivo. Sulla Brexit ben poco si sa in quanto evento storico,storicamente nuovo. Sicuramente però nei prossimi anni assisteremo ad una repressione violenta ma anche ad un aumento di interesse (in realtà fittizio,figlio del patriarcato) riscontrabile in maggiori investimenti da parte dell'Inghilterra e del suo Stato Centrale poichè la caduta dell'Uk,ovvero l'indipendenza della Scozia,decreterebbe la fine dell'Impero. Inoltre l'esempio Irlandese,ovvero (l'esempio ) di un'indipendenza compiuta,mostra alla Scozia che un futuro diverso è possibile,e che il vassallaggio può cadere se lo si vuole. Post - Scriptum - Dati gli avvenimenti,giovedì potreste trattare l'argomento "Israele"? Quest'ultimo negli ultimi mesi è avanzato su Gerusalemme Est,zona storicamente "libera",causando negli ultimi giorni (causa mancato ritiro dal suddetto territorio) come ben sapete repressioni e manifestazioni violente da parte di Hamas. Trombetta in Libano,ergo in loco,e Pedde,sebbene in Italia,peso massimo sullo spaccato mediorientale e precisamente sull'Iran e le sue guerre per procura,potrebbero fare una puntata indimenticabile. Inoltre dovrebbero esserci le elezioni (in Palestina/Israele) che sono state rimandate a data da destinarsi "causa covid",e ciò rappresenta una mossa geopolitica non di poco conto. Spero leggiate il messaggio,come spesso fatto.

  48. diego faletti

    👍🏻

  49. Dalton

    Sempre ben apprezzate le vostre fini analisi.

  50. Diego Rossi

    Salve. Molto interessante la vostra video. Grazie mille. Io avrei una domanda. Farete una volta, se avete tempo, un video sul ruolo strategico della Svizzera per l'Italia ? Che consequenza ha l'entrata o l'uscita della Svizzera per l'Italia e la Svizzera? Grazie

    1. alexandra widmer

      Quale ruolo ''strategico'' della Svizzera per l'Italia? La Svizzera è un Paese NEUTRALE e come tale non ha nessuna strategia in politica estera. Certo che la Germania , Francia e l'italia vorrebbero succhiare la Svizzera nel 4.Reich/EU, ma questo gli Stati Uniti non lo permetteranno MAI!!!

  51. Simone Ferrari

    Perche Dario Fabbri non lavora al fianco del ministro degli esteri?

  52. Domenico Greco

    Catalogna,Isola di Man,Corsica,Sardegna,Veneto e altri aspettano intrepidi alla finestra.

    1. sp1d3rm0nk3y33

      Trova l'intruso

    2. Domenico Greco

      @Storia, Politica, Geopolitica Giustissimo,perché politicamente,territorialmente ed economicamente sarebbe impossibile per un isola cosi piccola sopravvivere fuori dalla corona.

    3. Storia, Politica, Geopolitica

      all'isola di Man sta bene essere un possedimento della Corona britannica.

    4. Domenico Greco

      Alcuni cercano di chiedere autonomia per etnia e cultura,altri semplicemente per ritorno economico.Avete mai sentito parlare della Lombardia e del referendum nell'anno 2017?

    5. Giuliano Barbieri

      per quello che riguarda l'italia stiamo parlando della stessa etnia. La base per una separazione sarebbe?

  53. luca pandini

    Molto interessante e ficcante. Però se posso fare una critica è sull'argomento secondo il quale gli inglesi sono germanici quindi capaci . Ecco mi pare un argomento che mi fa saltare sulla sedia tutte le volte che lo sento per i toni echeggianti il destino delle razze, privo di sostanza scientifica, ma frutto di una cultura del pregiudizio come minimo. In secondo bisognerà vedere se Boris Johnson potrà sussidiare la Scozia e pure NHS sta andando di sottecchi verso una privatizzazione.

    1. gigi einaudi

      Fabbri di cui sono discepolo dice che gli inglesi sono capaci (vero) E CHE sono germanici o anglosassoni (vero). Il resto ce l’hai messo tu

    2. Giuliano Barbieri

      io non ho mai sentito su limes che gli inglesi sono capaci perchè germaici

  54. pierpaolo0101

    Sempre illuminanti

  55. Rivolutionary ideas

    Per Fabbri il giornalismo italiano è una schifezza. Una constatazione. Ha perfettamente ragione. Un'altra constatazione

  56. Simone Crisci

    Qualche giorno fa tre pescherecci italiani vengono attaccati da una motovedetta della guardia costiera libica. Non è una cosa normale perché non sono motovedette che dipendono dal generale Haftar ma fanno capo al nuovo governo insediato a Tripoli. Oggi lo stesso peschereccio è stato speronato dai turchi e questo mi ha fatto capire che c’è di mezzo Erdogan. Dobbiamo bloccare i fondi e i mezzi che diamo alla guardia costiera libica perché ormai sono i turchi a comandarla e la usano contro di noi. Caro Dario, potresti fare un approfondimento al riguardo?

    1. Fleur Maudit

      @Elle Bi Bi Sarebbe interessantissima. Anche perchè,non voglio esser critico ma preciso,gli Italiani ogni volta sfondano nei km di mare propri della Libia. Dunque,sarebbe corretto da un lato attaccarli,come sarebbe corretto sparare ai barconi che vengono dalla Libia perchè superano le nostre acque. Ma visto che ciò non si fa per quieto vivere in quanto trafficare esseri umani giova al PIL Libico,non si dovrebbe neanche sparare ai nostri pescatori. Ne deriva appunto che questa mossa è politica,geopolitica e strategica,in quanto Haftar comanda la zona costiera e portuale,oltre che,appunto,essere una guerra "del pesce".

    2. Elle Bi Bi

      Una bella puntata "la guerra del pesce, Italia Vs Libia e Francia Vs Inghilterra" sarebbe doverosa 😎

  57. ilFrancotti

    "Un giorno ci spiegheranno cosa c'è di male nel populismo." Ci sono le persone dalle menti ottenebrate che seguono gli slogan come pecore. Questo è quello che c'è di male.

    1. ilFrancotti

      @Giuliano Barbieri e Fabbri.

    2. Giuliano Barbieri

      naturalmente tranne te

  58. Francesco Lovetere

    Questa è l'epoca del ritorno delle Nazioni. Nazioni che si staccano da storiche "Unioni" di varia natura. Lungo l'arco del prossimo decennio (un decennio è un tempo brevissimo in geopolitica), "l'Unione Britannica" pare destinata a doversi riequilibrare su un nuovo baricentro geopolitico. Personalmente, non sono assolutamente convinto che un'altra "Unione" (quella UE) sarà in grado di reggere i prossimi sconvolgimenti epocali relativi al nostro continente, e più in generale del Mondo, senza subire smottamenti degli attuali "assetti".

  59. gigi einaudi

    Non sono elezioni locali quelle della Scozia ma nazionali comunque

  60. gigi einaudi

    Fanculo ai tories alla regina e a Londra e al suo parlamento tetra nazionale che decide per noi. Firmato. Un amico (W. Wallace)

  61. ettore giunta

    Ci vorrebbe un analisi di Fabbri sulla storia della Jugoslavia e se l'Italia potrebbe far la stessa fine

  62. ilFrancotti

    La Scozia sta all'Inghilterra come il Tibet sta alla Cina.

    1. Storia, Politica, Geopolitica

      Non è esattamente così.

  63. Gaetano Mollo

    Comunque abbandonare gli inglesi..non e' facile..paese molto organizzato..e comunque..economicamente messi abbastanza bene..ma certo che con la brexit..le cose sono in movimento..

  64. Giuseppe Chierchia

    dario fabbri e il re

  65. Gabri gabriele

    e se la ue' nel frattempo collassasse ?? che fanno gli scozzesi ?

  66. Francesca Caroni

    Vi aspettavo, sapevo che avreste fatto un video sull'argomento 😎

  67. UnicronPlanetMode

    Per fortuna ci siete voi a non farmi credere che il mondo sia popolato solo da pazzi ignoranti.

  68. T M

    La Brexit è stato alla fine un azzardo letale. Nell'Ue il Regno Unito faceva più o meno quello che gli pare

    1. gigi einaudi

      Perfetto. Ma serviva a fottere i celti

  69. ettore giunta

    Impero britannico morì a Suez

  70. ToroAzzurro

    Mi chiedo quanto lo sgretolarsi della Gb possa influire sull'assetto Nato. Immagino molto, grazie

  71. HellHead

    La Scozia non riesco a vederla come Non indipendente

    1. gigi einaudi

      Eppure è dal 1706 che va così. Forse ora finisce la solita musica tanto peggio che con gli inglesi è difficile

  72. Loredana Cabras

    grazie davvero xché mi proiettate dritta nel tempo presente con una informazione semplice ed esaustiva 🧐

  73. alexandra widmer

    Sono sempre gli stessi perdenti della 2.guerra mondiale a fantasticare sulla disintegrazione del Regno Unito. muahahahhaha. Fanno ancora male le sberle che avete preso, eh?

    1. alexandra widmer

      @Giuliano Barbieri, questi di Limes nutrono un odio viscerale nei confronti degli Inglesi e Americani. Loro sono nostalgici dell'Impero Romano come il Duce, ed ora hanno proprio un nuovo Duce - Draghi, che fara' la stessa fine come lui. :)))

    2. josquino rossini

      C'è chi ancora ricorda la specialità degli inglesi in Italia durante la seconda guerra mondiale: il tiro al piccione. Per quanto mi riguarda io so bene chi tifare fra Scozia e Inghilterra.

    3. Giuliano Barbieri

      E' solo un'analisi. Analisi che fanno tutti i paesi del mondo

  74. Yova Haggerty

    Se avrebbe raggiunto......? Ragazzi, dai, mi deludete.

  75. Loop Ventitre

    Ci vuole coraggio ad abbandonare il Regno Unito e l'Inghilterra. Ma in questo momento ce ne vuole parecchio anche per restare. I Britannici hanno votato per lasciare quella che era l'unica soluzione storica possibile alla fine del colonialismo, ammaliati da sogni di grandezza e di ritorno all'indipendenza (e probabilmente manipolati da Mosca). Ma l'Inghilterra non e' mai (da centinaia di anni almeno) stata indipendente, e' stata il centro di un enorme impero; Abbandonando l'Unione Europea di fatto ha deciso di disgregarsi. Ci sono gia' gli scontri in Irlanda, ora si ripresenta il problema dell'indipendenza scozzese, e gia' si sono viste navi da guerra nel Canale della Manica per dispute sui diritti di pesca. La teoria di Dario Fabbri secondo cui lasciare l'EU e' stato soprattutto un messaggio per compattare il primo anello dell'impero francamente non mi convince, e credo che i fatti lo dimostreranno, visto che andranno se non verso la disgregazione, quantomeno verso un acuirsi di conflitti interni dei quali immagino i Sassoni farebbero volentieri a meno.

  76. Massimo Riserbo

    E il CANZUK ?

    1. Enrico Aceto

      Il commonwealth è molto più esteso, una parola più gentile per dire Impero

  77. JoutenShin

    Grazie per l'approfondimento.

  78. christian Bedini

    io non credo proprio che la scozia riesca a separarsi tantomeno tra 5 anni

    1. gigi einaudi

      Quando è così…

  79. Luiss Falz

    io le ultime elezioni qui in scozia ho votato per i tory unionist, ed ho anche barrato per eliminare il parlamento scozzese, perche' su una scheda c'era l'opportunita' di farlo. W il Regno Unito

  80. Mario Mangione

    Sarebbe interessante e da approfondire questo argomento sulla russofobia inglese, per capire come e quando nasce e cosa è cambiato nelle ostilità dopo la guerra fredda.

    1. Stefano Bartoli

      La russofobia inglese è stato un fenomeno molto presente sin dall’800 quando i 2 imperi si scontravano nel Grande Gioco negli scenari del Caucaso e soprattutto dell’Asia Centrale

    2. gigi einaudi

      La Russia fascista fa paura al mondo pur essendo un paese pezzente

    3. ettore giunta

      Eppure sempre alleate contro Francia e Germania