Trattiamo di cinema e videomaking... ma lo facciamo pure, un po'.

  • 100
  • 51

Commenti

  1. dtb

    a livello probabilistico ... potrebbe uscire sempre la stessa faccia del dado; a livello psicologico TU potresti decidere che ci sia qualcosa di strano, che il dado sia truccato, che ci sia dietro la mano della fortuna se e' la faccia del dado su cui hai puntato, la mano della sfiga in caso contrario.

  2. dtb

    ma chi sei tu per dire a me come dovrei reagire psicologicamente ad un film?

    1. dtb

      perche' mi dovresti venire a dire che ora dovrei provare disagio per non aver somatizzato fastidio alcuno per lo spiegone fatto all'interno del buco nero?

  3. dtb

    i robot hanno una AI forte, e sono in grado di prendere decisioni autonome. Proprio per questo potrebbero divergere MOLTO dalle decisioni fortemente emozionali degli umani. E questo, unito al disagio intriseco dei viaggi spaziali, aumenterebbe ulteriormente il disagio. Vero che siamo a disagio con chi non la pensa come noi? Ecco ... ed ecco che chi ha programmato i robot ha aggiunto un "programma" di "adattamento". Ci sta alla perfezione.

    1. dtb

      Penso che si rifaccia agli studi di interfaccia uomo-macchina. Per me ha perfettamente senso.

  4. Jason Noto

    Uno dei film che mi hanno emozionato di più in assoluto,mi sono venuti i brividi anche solo guardando il tuo video

  5. dtb

    si vede che il telefono rosa l'aveva rubato ad una tizia, dopo averla scippata :D

    1. dtb

      (e la voce da scolaretta ... si vede che la tizia a cui ha scippato il telefono ... per reazione deve avergli mollato un calcione nelle @@ .... )

  6. Leonardo Acqualagna

    Però è anche vero che non lo fanno più perché non ha funzionato per come è stata applicata fino ad ora Potrà funzionare, ma a condizioni diverse. magari tra una ventina d'anni

  7. Alessandro Mascolino

    So solo che ormai non si può dire ne fare nulla che alla minima tutti "sconvolti"

  8. 71T10

    Il problema a questo punto non è lgbt si o no è che le serie tv e i film di oggi rispetto al passato fanno veramente cagare!

  9. Antonio Dettoli

    Non ho ancora capito se mi diverto a seguire il canale per i tuoi video, o per i commenti che ne escono fuori..

  10. Carciofi Atomici

    Come villain fanno schifo... Ci sarà un motivo se sono riusciti ad arrestarli tutti in passato 😂

  11. Alessandro Curlo

    fa più spesso video come questo in cui disegni quando dai la tua opinione su di un film e/o serie tv, è fantastico

  12. Game series tv

    Non lo guarda mai nessuno poi tutti incollati alle canzoni

  13. Samuele Gobbi

    The Name Engraved in Your Heart cosi a buffo è un bel film con i gay fatto bene

  14. ▶TheGuardian91

    La Societá e di conseguenza anche il mondo del Cinema saranno veramente equilibrati quando ció a cui si dará realmente importanza sará la persona, con i suoi pregi e difetti e non dando importanza al sesso, l'etá, la Nazionalitá, il colore della pelle oppure l'orientamento religioso o sessuale.

  15. Alessandro Cianetti

    Sinergo, mi piacerebbe una tua recensione di un film che amo. "prisoners" del 2013 di Denis villeneuve. Forse mi sbaglio ma non ho trovato la tua recensione di questo film

  16. DottManhattan87

    a me la casa di carta ha fatto davvero cagare...

  17. DivinaKaNzA

    Secondo me l'umanizzazione dei personaggi non è un limite, ma un pregio. Ci sono trovate che ho trovato geniali, prima su tutte la rappresentazione dell'inferno. Filosoficamente è interessantissima. E comunque è senza dubbio una serie divertente.

  18. Giuseppe Agresta

    Synergo: _eccolo qua, anche Synergo spara a Zero-_ Lelouch: *hold up*

  19. Gianluca Giannasso

    E a distanza di anni, possiamo dire che l'industria del grande fratello non solo è andata alla grande, ma ha creato una sequela di orribili riproduzioni in ogni salsa possibile...

  20. matteo cascapera

    @Synergo te lo spiego io perché l’attrice è antipatica Perché è anche Natalie Adams di Scott pilgrim vs the world 😂😂😂

    1. Super Waifu

      Hahaha è vero 😂

  21. GESÙ CRISTO

    Mi dispiace ma non condivido per nulla , Pollice In giù

  22. Mattia Gigliola Sessa

    È fantastico Wolverine l'immortale

  23. Pasquale Romano

    Dimenticato Teresa Palmer, altro gran bel pezzo di femmina...

  24. Gabriele Simone

    Vorrei sapere cosa ne pensa Synergo del personaggio di Robin in Stranger Things 3. Hanno detto che è lesbica dopo tipo 7 episodi

  25. Giovanni D'Anania

    Man in the Dark si, non è perfetto ecc. ma nel complesso mi è piaciuto. Io comunque ho tifato per il soldato cieco per tutto il film (a parte alla fine)

  26. Pasquale Romano

    Non ci sono jumpscare?!?!?!?? maaaacheccaaaazzz...?!?!!?? A parte che 2 o 3, veri, ce ne sono, ma poi tutto il film è un continuo di "soft jumpscare" che ti fanno credere "ok mo comincia il film"...e non comincia mai un cazzo!!! ...un continuo di accendi e spegni che non riesce a farti smettere di sbadigliare... e la cosa più grave è che le scene in cui si vede la strega, non spaventano come i jumpscare!!! ...A 20 min già sbadigliavo, a 30 il dito pronto sullo STOP del telecomando, a 38 min cura ludovico e mi sono torturato di sbadigli fino alla fine. D'accordo sul discorso dei film vecchi, ma questa è l'epoca dei film di merda, non c'è niente da fare, manca sempre qualcosa, anche nei film tecnicamente ineccepibili. Nota: THE WITCH senza le V, il doppiaggio italiano colpisce ancora... AHAHAHAAHAHAHAAH

  27. Giovanni D'Anania

    "Non capellato"? Sei un mito🤣🤣

  28. matteo cascapera

    Plug and play si chiama “cyborg” che è un copia incolla a “Cyborg” di teen titans go 😂😂😂

  29. Gabriele Simone

    Io sono molto legato al lupo mannaro di Un lupo mannaro americano a Londra. Insieme a quello della Universal è la versione che preferisco. La sua trasformazione mi ha messo i brividi.

  30. makepop

    Sei per certi versi ipnotico, mi piace ascoltarti. Ma fai anche paura, dai l'impressione di essere un violento represso. Secondo me, come cattivo per GUARDIANI DELLA GALASSIA saresti stato cento volte più interessante tu.

    1. Lautaro Acosta

      Cazzo amico, hai ragione

  31. SolomonGuy X

    Si vabbè Synergo un po' va bene criticare perché il film fa cagare, ma cazzo tu vai a cercare il pelo nell'uovo. Secondo me a volte esageri troppo. Pareri.

  32. Luca Cafuero

    "Ma che cazzo è un alfiere?"

  33. Biagio Prettyliarbi

    "Io sono Mario, cis etero". MANNAGGIACAZZO

  34. Manuel Furfanelli

    Grazie per questo video. Sono anni che lo dico anche io sui cinecomics, principalmente!!

  35. Edward Gentle

    Nenache Mark The Hammer fa video così violenti, Madonna (in a good way)

  36. Andrea Mazzei

    3:22 aspetta fammi rivedere la foto; cazzo sono identiche!

  37. ItsZedde

    Mi son fatto un giro tra gli horror di cui hai parlato, mai visto sinister? Non mi sembra tu ne abbia mai parlato ma a mio parere il primo è uno dei migliori horror

  38. Adriano Cicco

    Synergo, guardati orgoglio, pregiudizio e zombie su prime. ARTE.

  39. Stefano Disperati

    Adoro il fatto che se Homelander fosse stato cresciuto da una coppia del Kansas, sarebbe diventato davvero Superman: nella sua cattiveria non e' mosso da istinti di dominio o ricchezza, ed e' piu alieno di un alieno. Ma invece che dalla famiglia Kent, e' stato cresciuto da una multibillion dollar company che deve rientrare dall'investimento, ed alla fine e' il personaggio piu tragico della serie

  40. Edoardo Pettenuzzo

    Io ricordo che capii al primo episodio che avrei adorato futurama. Dico solo bender che dopo aver perso entrambe le braccia se le riattacca una alla volta. Un nosense incredibile

  41. Gabriele De Angelis

    Non ho mai visto Arancia Meccanica, non so di che parla, so qualcosina ma di superficie, lo voglio guardare , me lo voglio vedere , ma non so se guardarlo in lingua originale oppure in lingua italiana

  42. Cristian Spadini

    "Un brindisi pe le pannocchie in c.lo!" Cit. (Per pochi)

  43. Marco Ginestra

    Scusa ma Iron Man che oggi è considerato un supereroe top chi se lo cagava fino al 2008? Iron man chi????????

  44. Vincenzo Gemma

    Sono anni che non seguo più il Festival, il tirare troppo per lunghe, avendo un lavoro, ha rotto le scatole. Sono d’accordo con Synergo

  45. leonealex7

    totalmente d'accordo con quello che dici Synergo🤙🤙🤙.Per quanto riguarda film dove l' orientamento sessuale dei personaggi mi è sembrato assolutamente pertinente alla sceneggiatura e la trama, secondo me, sono per esempio Alexander di Oliver Stone, Philadelphia, Enigma, Il film su Oscar Wilde ma ce ne sono diversi altri che sul momento non ricordo.Invece il "premio" stravolgimento orrendo di trama e personaggi più "inserimento "alla cazzo dell' orientamento sessuale"🤣 per me va assegnato senza dubbio alcuno alla nuovissima miniserie Netflix dedicata a "Dracula".Non so se hai avuto gia' la "sfortuna" di vederla ma personalmente credo che Bram Stoker si stia letteralmente rivoltando nella tomba.Chi ha scritto la sceneggiatura è scappato da un manicomio o ha gravi disagi😂😂😂😂😂

  46. Chimera

    Hai ragione, un film può essere molto degno di merito pur avendo una storia estremamente semplice, ma che viene gestita appropriatamente, così come tutto il film generalmente. Un altro esempio potrebbe essere la Miniserie "La Regina degli Scacchi": la storia è semplice, ma la sceneggiatura è ben oliata, la regia è grandiosa e la fotografia anche.

  47. Luca Gualtieri

    Se guardi la versione ultimate è un altra cosa, più decente

  48. Federica Neri

    In generale sono d'accordo, altri commenti li trovo purtroppo un po' ottimisti (ma capisco che da etero si possa non rendersi conto a fondo della problematica, come io non mi rendo conto dei problemi di una minoranza etnica, per dire). A chi può interessare ascoltare un altro punto vista consiglio il documentario Disclosure su Netflix, un'analisi molto interessante delle rappresentazioni (vergognose) della transessualità a cui siamo da sempre abituati.

    1. Federica Neri

      @Synergo Ma io so che le tue intenzioni sono le migliori, se non pensassi di parlare con gente intelligente neanche avrei commentato. Sulle serie piacione demmerda e su alcune rivendicazioni inutili, siamo tutti d'accordo. Però, nel 2021, per ogni commento ragionato e pacato ce ne sono dieci di incel razzistelli che gridano al politically correct anche per cambiamenti giusti, che non capiscono perché (secondo loro) non li riguardano. MAGARI tutti potessero e volessero frequentare tutti, forse nel 3021, come dici tu.

    2. Synergo

      Guarda, io VOGLIO essere ottimista. Spero molto in una risoluzione del "problema" tanto pacifica quanto Naturale. Non metto la parola "problema" tra virgolette per sminuirla, È solo che credo che non dovrebbe essere un problema.

  49. Francesco Lanni

    Potrei arrivare tardi, ma solo a me questo film non è piaciuto per niente?

    1. Francesco Lanni

      @The Man With a Plan poi ripensandoci per molte cose è anche carino ma stanno certe scene senza senso e senza conseguenze. Decisamente non è uno dei migliori horror recenti, neanche per il 2016. Non capisco perchè synergo lo abbia osannato così tanto

    2. Francesco Lanni

      @The Man With a Plan ma infatti, io l'ho visto ieri e la mia prima impressione è stata "che merda"

    3. The Man With a Plan

      Non c'è nulla di spaventoso poi

    4. The Man With a Plan

      Visto anche io oggi. Mi ha fatto a dir poco cagate a tratti ridere

  50. A. Dresda

    "Non tutte le storie hanno bisogno dell'amore". 92 minuti di applausi.

  51. Fabien Leanza

    Alla fine un film è pur sempre un’opera d’arte. Il regista può, secondo me, prendersi anche per puro gusto la libertà di inserire elementi che hanno un significato noto solo a lui. L’opera è sua, poi la cosa può piacere o meno. Mi verrebbe da dire che l’importante è che non si comprometta la comprensione generale della trama, ma dentro la mia testa vedo un Lynch che se ne fotte altamente di sapere se uno ha capito o no. Un elemento di cui non è reso noto il significato può essere messo lì per mille motivi, anche personali, o solo speculativi, parlare se ne può parlare, secondo me

  52. ket ama

    Ma gia etichettarli come lgbt sa di omofobo, poi sul serio in ogni serie degli ultimi anni ti vengono lanciati dentro personaggi omosessuali, personalmente a me darebbe fastidio se fossi gay

  53. Plague_Raven

    Il rewatch di tutti i video di tredici in modo periodico è obbligatorio ❤️

  54. Michael Guzzo

    15:00 Verissimo .su IThomes riesci ad ascoltare e a capire i concetti con calma , e soprattutto qui i ragionamenti ci sono ❤️

  55. Belvedere panoramix

    Forse vogliono far passare l'idea che è normale darsi un' etichetta. Prima passa dalla tv, poi fra la gente.

  56. Brant_IX_

    Direi più 70% stronzi e 30% brave persone 😂 Comunque parlando seriamente sono molto d'accordo con il tuo punto di vista, aggiungerei che a volte mettere il personaggio gay o trans come personaggio buono perché si è un modo (stupidissimo a mio modo di vedere) per dire "noi che abbiamo creato la storia siamo buoni e bravi perché facciamo i personaggi gay buoni e quindi non li discriminiamo". La verità, purtroppo, è che anche fare si che un personaggio gay debba necessariamente essere buono è una forma di pregiudizio perché significa che un gay possa solo essere buono (cosa che in un certo senso implica che non sia un essere umano normale visto che tutti, almeno in parte, siamo un po' stronzi). Detto ciò gli unici casi in cui sapere la sessualità di un personaggio è importante che mi vengono in mente sono storie di discriminazione per la sessualità (ovviamente), storie d'amore e gialli, thriller o polizieschi dove il crimine commesso è di natura passionale o dove l'alibi di un personaggio è legato alla sua sessualità. In pratica è importante solo quando rappresenta una condizione necessaria per lo svolgimento della storia. Ovviamente con questo non dico che sia sbagliato mettere personaggi omosessuali anche in storie in cui non è importante la sessualità, va benissimo farlo, ma non bisogna evidenziare troppo il fatto che siano omosessuali. Tra l'altro una cosa che ho notato, anche se potrebbe essere solo una mia impressione, è che il fenomeno di inserimento forzato è stereotipato di personaggi omosessuali è in realtà molto più serio per i personaggi gay (quindi maschi) in quanto è molto più raro che accada con personaggi lesbo, e quando accade solitamente gli si da meno rilevanza.

  57. #Lisa #

    Ma il fatto non é lgbt ma e che sono steriotipati

  58. Drawing_manga2003

    Piacere nicola, 17 anni, bisex

    1. Synergo

      ti invidio parecchio, io ho dovuto cercare la mia compagna su circa metà del pianeta. Tu hai pure tutta l'altra metà!

  59. irenep

    Io ho notato che in molte serie e in molti film un personaggio lgbt viene rappresentato come se il fulcro della sua esistenza fosse l'orientamento sessuale o l'identità di genere e le sue avventure amorose. Quando in realtà, come per tutti, l'orientamento sessuale è solo una parte della vita e per la maggior parte del tempo non ci stiamo neanche a pensare. Le storie dei personaggi lgbt invece sono incentrate su quello e quando c'è un personaggio lgbt ci deve essere anche necessariamente la storia d'amore di quel personaggio. Io vorrei che o non venisse esplicitato l'orientamento se davvero non è rilevante ai fini della storia (perché, come hai detto tu, così accade anche nella realtà) o altrimenti che venga esplicitato senza diventare il fulcro della storia del personaggio. Esempio: spiderman potrebbe tranquillamente essere gay e magari viene rivelato perché prima di partire per una missione pericolosa saluta il compagno in un addio straziante ma poi basta, spiderman gay all'interno della storia può fare esattamente le stesse cose che fa spiderman etero. Vorrei un film che rappresentasse insomma di più la realtà delle cose, cioè che la vita che fanno gli etero la fanno anche quelli della comunità LGBT. Ce la faremo prima o poi? Chi lo sa.

  60. Pasquale Romano

    Ok, peeerò, in ogni caso, il doppiaggio non deve modificare il senso delle scene del film, che sia in meglio o in peggio. Il doppiaggio italiano, sarà pure il migliore al mondo, ma non vuol dire che è un buon prodotto. Sia perchè ai romani piace sempre sta cosa del gruppo, dell'appartenenza, della raccomandazione e della casta e sia perchè si deve stare entro certi budget, le voci a disposizione sono limitate... e quindi la conseguenza è che spesso, le voci assegnate ai vari attori, oltre ad essere ridicole (Nicolas Cage si caca addosso per tutto il film), non c'entrano un cazzo con la personalità del personaggio, a prescindere da quale sia la voce migliore. Inoltre capita anche che il doppiaggio tolga dinamismo e schiettezza a delle scene a causa del fatto che i doppiatori, non si sa per quale motivo, parlano come dei giornalisti (con accento romanesco nel caso di criminali). Inoltre, dovendo necessariamente lavorare tra loro e loro, troppo spesso si sentono doppiatori con seri problemi otorinolaringoiatrici e/o odontoiatrici, se non con seri problemi all'articolazione mandibola/mascella. Inoltre, ad aggravare tutto questo una taratura audio che dà la netta percezione di gente che parla davanti ad un microfono, anche quando una scena è in una stanza vuota, chiusa, in cui ci dovrebbe essere un minimo di eco (udibilissimo in lingua originale). Inoltre, per restare in tema ridicolezza/dinamismo, da decenni di doppiaggi, non si è mai capito come gli possa venire in mente di usare espressioni tipo "chiudi il becco", o "in pre dal panico" (o "inpre dalpanico", o "inpredalpanico", non ho mai capito checcazzè), o "senza il becco di un quattrino" (si vede che la bocca dei volatili dà più quel senso...da giornalista), o "te ne sono grato", o "si batte la fiacca", o "ho uno strano presentimento", ecc ecc ecc... Diciamo che quello del doppiaggio è un bel problema. Se gli italiani, come il resto del mondo, studiassero l'inglese come vera seconda lingua, potrebbero vedere il 97% dei film sul mercato, senza ridicole storpiature bizzarre, forzate e soprattutto immotivate.

  61. Pasquale Romano

    E si purtroppo roma è tutta un po' così, dove c'è da vincere facile i romani si scatenano. Se ci fossero i cecchini potrebbero stare pure coi fucili scarichi. Altra cosa buffissima che fanno solo i romani è ad esempio, quando vedono un film appena "brillante", subito cominciano a ridere, appena parte la proiezione e per tutta la durata del film, anche e soprattutto quando non ci sta un cazzo da ridere. Io a roma ho perso il gusto di andarci al cinema.

  62. mario rossi

    Finalmente uno che parla di sto film in modo sincero e senza leccare il culo ai fan

  63. Pasquale Romano

    Io non l'ho visto ma comunque mi pare di aver capito che solo quelli del piano più in basso si sarebbero comunque potuti spiaccicare sul soffitto, tutti gli altri manco ci sarebbero potuti salire sul tavolo. Ma la bambina quindi si spiaccica?

  64. Exemi

    Stranamente la sessualità di un personaggio non vi interessa saperla solo quando non sono eterosessuali. I personaggi etero però possono limonare dopo i primi 25 secondi di film e nessuno si pone il problema se fosse indispensabile o no. Ipocriti.

    1. Synergo

      Assolutamente no, per me se non limonano proprio è meglio. Quando ero ragazzino mandavo avanti le scene di sesso a buffo che mettevano nei film anni '80 e '90. E nessuna di queste era omosessuale.

  65. Daniele Galati

    In quale serie c'è un personaggio che dice "Ciao sono X e sono gay"?

  66. Jason Noto

    Tele thrash bordo

  67. Violet Scarlet

    Invece nei film dichiaratamente lgbt i gay, soprattutto le donne sono viste come pazze psicopatiche...l’ipocrisia, la discriminazione, la ghettizzazione e gli stereotipi stanno dappertutto. Fa parte della natura umana

  68. karim ferraresi

    Bravo Synergo, dopo questa recensione ti rivaluto come youtuber

  69. alessiakim

    stessa cosa anche per lo stereotipo di ragazzo etero, fisicato e donnaiolo che compare spesso e volentieri in molti film o serie tv

  70. Filippo Stanghellini

    Grazie grazie grazie! Mi sono sentito un imbecille a guardare sto film, Nolan mi ha suonato come un pugile per 2 ore e 30, totalmente d'accordo su tutto. Scritto col culo sto film, davvero.

  71. Luca Principi

    Io non ci sono rimasto male perché fin dall'inizio mi sembrava una porcheria pazzesca

  72. Riccardo Mantovani

    Synergo in questo periodo mi sono appassionato ai film del regista David Lynch, mi piacerebbe che facessi un video sui suoi film e lo stile unico che usa per rappresentare quello che vuole dirci (se anche altra gente volesse supportare questa cosa sarei molto contento). Lo so che non c'entra assolutamente niente con il video ma mi interesserebbe molto una tua opinione su di lui.

  73. Edward Gentle

    Lacrime strappastorie te la rubo eh

  74. Black joker 81

    phoenix è phoenix, gli altri sono gli altri.

  75. Francesco Rinaldi

    Aspetto con ansia la tua recensione sulla telenovela piemontese "Sogni d'amore" ce la devi 🙂😃

  76. Simone de Rivo

    Che poi goku muore più volte di krilin però vabbeh… si è capito il contesto

  77. IO SONO IO e VOI NON SIETE UN CAZZO

    Ma ė il Paolo Genovese che si parla ultimamente?

  78. Vespa Due

    Sinceramente non credo che sia la cosa migliore, per un film con un messaggio (neanche tanto) velatamente emancipatorio e molto GuRL PoUeR, prendere come protagonista una terrorista psicotica misandrica e maniaca omicida appena uscita da una relazione di amore/ossessione/odio/abuso/sottomissione con il peggior pluriomicida schizofrenico della storia del fumetto... poi oh, sarò io che sono maschilfašista...

  79. Vespa Due

    Synergo, recensirai mai Who Killed Captain Alex? Penso ne valga la pena...

  80. Ugo Savona

    Come.opionista.sei.una.frana.dici.sole.parolacce..adrian..e.forte